Scommesse: quali sono le quote corrette?

S

Ricevo tramite il modulo contatti una domanda da Giacomo79: “Spesso leggo (su Quote Scommesse Calcio) che la quota dei bookmaker avrebbe dovuto suonare come un campanello di allarme, o quantomeno far riflettere su un pronostico dato che andava contro questa, chiamiamola, indicazione.
Per quanto concerne un Over 1,5, ho letto il bellissimo articolo e quindi so come comportarmi se trovo quote superiori a 1.50, ma per quanto concerne un Under 2,5 e Under 3,5, quali sono le quote che possono suonare come un campanello di allarme?

Analizzare le quote dopo aver realizzato il pronostico

L’articolo a cui fa riferimento Giacomo è Scommesse: stati attenti agli Over 1,5 dati molto alti dove ho spiegato che quote eccessivamente alte possono indicare una partita che finisce al massimo con un solo goal. La logica è che difficilmente un bookmaker sbaglia la quota anche se poi spesso io e miei lettori riusciamo a vincere andando contro i bookmaker. Il segreto rimane sempre e solo uno: saper realizzare un buon pronostico.
Nell’analizzare il pronostico è importante inizialmente non tenere conto delle quote, ma poi, come ultimo passaggio, bisogna vederle insieme al grafico betting exchange: se le quote del nostro pronostico sono troppo alte vuol dire che dobbiamo mettere in dubbio la nostra ipotesi e capire se la riteniamo abbastanza forte da procedere con la scommessa o meno.

Quote corrette

Quali sono allora le quote corrette per le scommesse?
Riporto di seguito la lista delle quote corrette per tutti i mercati.

Mercato Min Max
Over 1,5 1.16 1.36
Over 2,5 1.60 1.88
Under 2,5 1.60 1.80
Under 3,5 1.16 1.36
Goal 1.60 1.90
NoGoal 1.60 1.90
1 1.60 2.40
X 2.90 3.80
2 1.80 2.40

 

Spiegazione delle quote

Per il mercato Over 1,5 ho già affrontato la questione nell’apposito articolo linkato sopra dove spiego che se è offerto da 1.40 in poi, e peggio ancora intorno a 1.50, il bookmaker ritiene difficile che si avveri. Ripeto, non significa che il match non uscirà mai con un Over 1,5, ma bisogna essere sicuri di andare contro il bookmaker se si vuole giocare una quota così alta. La quota corretta per un Over 1,5 la ritengo tra 1.16 e 1.36, eventualmente anche 1.38 e 1.42 in alcuni casi, ma più ci allontaniamo da 1.36 e più inizia a diventare pericolosa.
Ho inserito anche una quota minima perché reputo errato giocare una quota troppo bassa. In genere il mio obiettivo è quello del metodo QSC: vincere sempre almeno tra il 20% e il 50% dell’importo scommesso per ogni singola scommessa. Per scommessa naturalmente intendo singole, se siete dei miei nuovi lettori sappiate che le multiple le giocano i principianti (per maggiori informazioni leggere l’articolo di BettingExchange.it: sono meglio le scommesse singole o le multiple?). Quindi per ogni scommessa il mio obiettivo è utilizzare almeno una quota tra 1.20 e 1.50. Ripeto: almeno! Chiaro che se riesco a vincere di più va ancora meglio come ad esempio ho fatto con il match Wigan – Manchester City dove ho vinto il 200% dell’importo giocato. Per un Over 1,5 mi può andare benissimo vincere tra il 20% e il 30% e non ho bisogno di rischiare di vincere il 40% per i motivi sopra indicati: la quota a 1.40 di un Over 1,5 diventa pericolosa.
Le altre quote seguono la stessa logica presentata sull’Over 1,5, se ci sono quote più basse o più alte di quelle che ho indicato non mi piacciono. Se sono più basse le reputo quote trappola o comunque sconvenienti in un rapporto di rischio/ritorno economico, mentre quando sono più alte vuol dire che stiamo andando contro il parere del bookmaker e dobbiamo rifletterci.
Nel caso del segno 1 e 2 potrete notare ad esempio che sulla quota minima ho fatto una variazione: sul segno 1 ho inserito come quota minima utile 1.60 mentre sul segno 2 un 1.80. Questo perché mi piace di più giocare un segno più alto in caso del 2 poiché quando è schiacciato troppo verso il basso il gioco non vale la candela. Se il segno è più alto posso più facilmente uscire chiudendo in anticipo la scommessa con il betting exchange senza dover aspettare la fine della partita. La squadra fuori casa è sempre quella che mi piace di meno da giocare perché il fattore campo è importante. Se la gioca voglio quindi farlo con la possibilità di uscire in anticipo, o ancora meglio giocare una doppia chance X2 o comunque un dutching esito finale.

Conclusioni

La prima cosa da fare per vincere con le scommesse sportive è saper realizzare un buon pronostico. Solo dopo averlo fatto vanno controllate le quote per vedere se il proprio pensiero non si discosta troppo da quello del bookmaker.
Evitate di guardare le quote e basta o di iniziare a studiare un match guardando le quote: è sbagliato. Vanno viste sempre e solo alla fine dell’analisi della partita.

Comparazione Bonus

Betfair 100% fino a €50 + €5 a settimana (nuovo). APRI QUI BONUS

Snai 100% primo deposito fino a €300 (nuovo). APRI QUI BONUS

Il gioco è riservato ai maggiori di 18 anni e può provocare dipendenza; giocare solo su siti autorizzati da AAMS.

Informazioni sull'autore

Giulio Giorgetti

Amministratore dello storico sito Quote Scommesse Calcio, il sito con le percentuali di pronostici vincenti più alte al mondo, e del sito ufficiale Betting Exchange disponibile all'indirizzo BettingExchange.it

4 Commenti

  • Se avete altre domande su questo discorso chiedete pure inserendo un commento 😉
    In caso di altri argomenti invece di andare off topic scrivetemi usando il modulo Contatti e sarò lieto di rispondervi il prima possibile come già sto facendo. Tutti coloro che mi contattano hanno sempre una risposta.

  • Buongiorno Giulio e grazie mille per le innumerevoli indicazioni che fornisci quotidianamente.
    Sono perfettamente concorde sul fatto che deve essere l’ultima indicazione quella di guardare le quote, ma proprio per questo possono essere un ulteriore indicatore e quindi farmi riflettere sul pronostico, proprio come suggerisci tu.
    Grazie ancora 🙂

  • Buon Giorno Giulio,
    Ti seguo su tutti i tuoi diversi canali web ed ho notato un particolare che adesso ti espongo: in pratica in questa sezione sono riportate le quote corrette (utilissime) per differenti tipologie di mercati, però mancano le quote di riferimento per alcuni mercati che invece sono selezionabili nella piattaforma di http://www.pronostico.it! In particolare mi interesserebbe sapere (per capire se si è nel giusto range) quali sono le quote di riferimento per i segni: 1X, X2, 12, Over 0.5 PT, Over 3.5, Under 3.5. L’unione tra i mercati che ti ho appena citato e quelli da te scritti in sovrainpressione coinvolgono per intero le selezioni che è possibile immettere come pronostico sull’interessante progetto di cui ti scrivevo in precedenza. Spero di esser chiaro, attendo una tua risposta a riguardo, grazie!

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli.

Quote Scommesse Calcio

Commenti recenti

Articoli recenti

Categorie

Altri siti