Grafici Betting Exchange: come interpretare l’andamento delle quote

G

Rispondo ad una domanda di FEz che mi chiede se posso descrivere come analizzare al meglio i grafici betting exchange. Si tratta di un argomento già trattato su BettingExchange.ite e QuoteScommesseCalcio.com, ma che provo a riassumere facendo una carrellata su diverse situazioni possibili.
Il punto principale è che i grafici, così come le quote, vanno visti solo alla fine dello studio di un pronostico questo è il motivo per cui sulle schede del sito www.Pronostico.it sono inserite come ultimo elemento visibile.
Il grafico infatti serve proprio per avere conferma degli altri indicatori analizzati.
Partiamo con il dire che ci sono due modi per vedere l’andamento quote betting exchange: la prima è tramite Pronostico.it, mentre il secondo tramite l’apposito sito www.QuoteBettingExchange.com.

Grafico trend quote su Pronostico.it

Nel 90% dei casi mi è sufficiente vedere il grafico che visualizzo all’interno del sito Pronostico.it, senza dover aprire il link al dettaglio presente su QuoteBettingExchange.com. Ecco ad esempio come si mostra il grafico prematch di Monaco – Bordeaux:

Con un occhio allenato è possibile vedere che, pur essendoci una sostanziale uniformità nel tempo delle quote, ci sono alcune variazioni. Ad esempio la quota del Monaco (linea blu) tende a salire mentre quella del Bordeaux tende a scendere.

Per vedere in tempo reale senza perdere nemmeno i valori mi è sufficienti andare con il mouse sopra la linea e vedo da quale quota è partita e a quale quota è arrivata come di seguito mostrato.

Come potete vedere la quota del Monaco che era partita a 1.59 adesso si trova a 1.71, quindi si sta alzando e quindi si può ritenere che sia più difficoltà che esca questo risultato. Questo non significa che il match non finirà con il segno 1, ma che potrebbe esserci magari un ritardo nel primo goal o la partita potrebbe essere decisa con un solo goal di scarto.

Grafico trend quote su QuoteBettingExchange.com

Dalla scheda pronostico.it è anche possibile se lo si desidera aprire la relativa scheda del sito QuoteBettingExchange.com basta fare clic sul link testuale “Visualizzi grafici”. Nel caso della partita in questione ecco come si presenta il grafico delle quote Punta:

Si tratta dello stesso grafico presente su Pronostico.it, ma con un zoom differente. Anche qui andando sopra le linee è possibile vedere i valori.
Se scrolliamo la pagina possiamo vedere anche le quote Banca, non solo Punta per ogni singola voce.
Ad esempio per il caso del segno 1 relative alle quote del Monaco abbiamo:

Questo dettaglio grafico è interessante perché possiamo vedere che potenzialmente c’è già stata la possibilità di ottenere una vincita prematch con il Betting Exchange visto che la quota Banca è stata superata dalla quota Punta.
Potete vederlo sia graficamente sia testualmente scrollando ulteriormente la pagina vedrete:

Quindi la quota banca più bassa è stata 1.66 e la quota punta più alta a 1.73, si tratta quindi un reale innalzamento della quota. Se non ci fosse una quota Punta più alta del Banca significa che la quota ancora non era matura o che comunque il rialzo non era reale, ma un semplice assestamento.

Premessa tipologie di grafici betting exchange

Per analizzare l’andamento di una partita e cercare conferma nella propria analisi è sufficiente studiare il grafico presente in Pronostico.it o comunque quello di dettaglio in QuoteBettingExchange.com. Tramite di essi possiamo sia capire come sta andando il mercato 1X2, ma anche avere informazioni sugli Under/Over.
Qui seguitemi con molta attenzione: volutamente non sono presenti i grafici sugli Under/Over perché per avere informazioni sull’andamento della partita lo si può fare direttamente dal grafico presentato 1X2.
Andiamo per gradi e capirete meglio.

Andamento grafico 1X2

L’andamento più semplice da comprendere è sicuramente quello del mercato 1X2. Se una quota sale significa che diventa meno probabile, sia pure non impossibile. Ad esempio se come prima una quota sale da 1.59 a 1.71, significa si una possibile difficoltà, ma non è clamorosa.
Differente sarebbe se ad esempio il segno 1 diventasse da 1.59 a 2.10, allora la differenza sarebbe evidente.

Grafico stabile

Se le 3 linee non hanno particolari movimenti significa che il grafico è ininfluente rispetto agli altri indicatori che abbiamo studiato nell’analizzare la partita su Pronostico.it.

Grafici che si allargano

Se la quota della favorita continua ad abbassarsi e quella della sfavorita continua ad alzarsi, allora abbiamo una situazione che posso chiamare di Grafico allargato e in questo caso si rafforza la probabilità di una vittoria della squadra favorita o comunque di un suo risultato positivo.

Grafico incrociato

Un grafico incrociato, cioè dove si invertono le linee del segno 1 e segno 2, indica che c’è instabilità e che la partita più che avere una vera e propria favorita è da Banca X e che quindi, in termini di Under/Over, è prevista quantomeno la realizzazione di una rete. Per maggiori informazioni sui grafici incrociati nel betting exchange cliccate qui.

Grafico con X alta e favorita in casa

Se abbiamo una situazione con la quota X più alta di tutte e la favorita che gioca in casa che o una quota stabile o che scende, può essere una situazione da Banca X. Per maggiori informazioni vedere grafico con quota pareggio più alta facendo clic qui.

Grafico da Under: quote sovrapposte

Un grafico da Under è quando le due linee (segno 1 e segno 2) tendono ad essere molto vicine tra loro. Ci sono due casi, o le linee non si toccano mai ma rimangono molto vicine, oppure si toccano, magari si incrociano anche, ma con piccoli nodi.
Ad esempio questo grafico:

Grafico da Over

Parto dicendo che la situazione con grafico incrociato è già un buon presupposto per un Over. Qualora gli incroci siano più di uno e comunque ampi, non stretti come quelli visti nel grafico precedente, possiamo parlare di grafico DNA e un possibile Over 2,5. Si tratta di una situazione rara, e può essere descritta come un ripetersi più volte della situazione grafico incrociato dove per almeno 3 volte le linee si incrociano, ma nodi larghi.

Minuti finali non sono significativi

Attenzione ai minuti finali prima dell’inizio del match, in genere potete escludere dalle vostre considerazioni gli ultimi 60 minuti circa, quindi quelli che sul grafico sono rappresentati come -60. Questo perché dalla mia esperienza le quote nei minuti finali possono avere sbalzi incontrollabili, anche completamente al di fuori del trend precedente e che non riflette poi la situazione finale. Ad esempio può capitare che un segno 1 negli ultimi 60 minuti abbia una sbalzo verso l’alto, ma poi il match finisca tranquillamente con una vittoria della squadra di casa, viceversa può capire che il segno 1 negli ultimi minuti abbia uno sbalzo verso il basso, ma poi finisca con un X o un 2. Quindi escludete dalle vostre analisi gli ultimi 60 minuti circa.

Ricapitolando

I grafici delle quote sono utilissimi per ottenere conferma del vostro pronostico. Se non c’è una situazione specifica potete ritenere come non influente il grafico, ma se invece notate dei movimenti che sono compatibili con la vostra analisi avrete maggiori chance di azzeccare il pronostico. L’importante è non fare mai l’errore di partire dai grafici betting exchange, bensì tenerli sempre e solo come ultima valutazione quando pensate di aver trovato una bella scommessa da realizzare.

Quote

Clicca qui per registrarti a Betflag
Clicca qui per registrarti a Betfair
Il gioco è riservato ai maggiori di 18 anni e può provocare dipendenza.





Iscriviti al mio canale Youtube


Se ti è piaciuto questo articolo condividilo utilizzando i pulsanti qui in basso.

Informazioni sull'autore

Giulio Giorgetti

Amministratore dello storico sito Quote Scommesse Calcio, disponibile all'indirizzo www.QuoteScommesseCalcio.com, il sito con le percentuali di pronostici vincenti più alte al mondo.

Amministratore del sito BettingExchange.it, disponibile all'indirizzo https://bettingexchange.it, il punto di riferimento in Italia per il Betting Exchange (Punta e Banca).

13 Commenti

  • Grazie infinite Giulio, ennesimo articolo utilissimo ed interessante, mi aiuti a migliorare ogni giorno sempre di più !!!

  • Ciao Giulio
    Complimenti per il lavoro che stai svolgendo
    Ho notato che in alcune partite dove le quote sono equilibrate con una squadra leggermente favorita, che dopo una decina di minuti dopo l’inizio quindi in live, le quote stesse si incrociano dando come favorita la squadra che prima era sfavorita quindi smentendo il pronostico prepartita.
    In questi casi cosa dice la tua esperienza?
    Credi si possa bancare la nuova squadra sfavorita visto che la quota in quel momento sara’ ancora abordabile?
    Grazie
    Davide

    • Ciao Davide, si tratta di una situazione rara quella a cui fai riferimento e potrei associarla ad una logica di instabilità come quella del grafico incrociato (http://bettingexchange.it/con-grafici-betting-exchange-incrociati-e-probabile-un-banca-pareggio-18286/). Quello che accade invece molto più spesso è che la sfavorita possa avere una quota che scende in live perché magari rispetto a quanto si pensava le cose sono iniziate in maniera differente, ma senza incrociarsi con l’altra quota. Ad esempio Lazio – Juventus, i biancocelesti sono quotati a 3.50 e sono sfavoriti contro la Juventus data a 2.36. Se la Lazio inizia molto bene può capitare che la quota scende ad esempio a 3.35 o 3.25, ma comunque non si incrocia. Alla fine il match può comunque vincerlo la squadra favorita, in questo caso la Juventus, quindi il dato è poco significativo.
      Meglio dare fiducia al pronostico senza tenere conto quindi di questa variazione.

  • Ottimo articolo, soprattuto la parte che spiega le quote sovrapposte, mi ha fatto capire perchè una partita, che presentava un grafico del genere, e dove io ho scelto di giocare banca x, sia finita 0-0. Adesso starò più attento.
    Grazie mille, per il tuo aiuto!

  • Ciao Giulio,
    come sempre articolo interessantissimo. In un caso di X alta, se la quota continua ad alzarsi come dove interpretarlo?
    Grazie mille e buona giornata 🙂

    • Una X che continua ad alzarsi significa che si rafforza l’idea che si verifichi quella situazione, quindi il pareggio. Aumenta la possibilità di utilizzo del Banca X.

  • Ciao Giulio… Un grafico da Under è quando le due linee (segno 1 e segno 2) tendono ad essere molto vicine tra loro. Ci sono due casi, o le linee non si toccano mai ma rimangono molto vicine, oppure si toccano, magari si incrociano anche, ma con piccoli nodi.
    Fin qui tutto chiaro…volevo solo sapere che parametri usi per interpretare Il “molto vicine tra loro” cioè ad esempio una differenza quota dell’1 con quota del 2 o viceversa di 0.45 la interpreti cone vicina o lontana?
    potresti fare esempi di differenza che si possono considerare vicini ?
    Grazie mille!!!

    • Lo vedi ad occhio nudo, se si inizia a dare numeri a tutto non si finisce mai. Ti potrei dire comunque all’interno di 0.20-0.25 ad esempio 2.58 – 2.78

Quote Scommesse Calcio

Commenti recenti

Articoli recenti

Categorie

Altri siti