Scommesse: attenzione a giocare 1X se la partita è anche da Under

S

Rispondo ad una domanda di Garrincha in merito al match Derby – Leeds, il suo pronostico è stato vincente 1X, ma il goal del pareggio è arrivato al 91′ e dalla parte della squadra di casa. Mi chiede come mai c’è stato il pericolo di sbagliare la previsione malgrado gli indicatori fossero verso una situazione da 1X e se la squadra di casa fosse la reale favorita o meno.

Questa partita mi offre la possibilità di esplicitare un concetto già espresso più volte nei vari commenti: può essere pericoloso puntare 1X (o banca ospiti per chi utilizza il Betting Exchange) se la partita ha indicatori da Under.

Se si analizza la partita è possibile vedere probabilità di vincita 42% contro 26%.
Stato di forma nettamente a favore della squadra di casa 14 vs 4.
Questi due primi elementi sono a favore di un 1X, anche se comunque non va sottovalutato il 26% degli ospiti.


I recenti precedenti storici parlavano di un match terminato 2 volte con la vittoria della squadra in casa, 2 volte con la vittoria degli ospiti e 1 pareggio per 2-2. Tutte le vittorie erano arrivate con un solo goal di scarto.
Questi dati mi fanno pensare a partite equilibrate, in bilico.


Le statistiche in casa del Derby erano da Over 1,5, ma anche Under 2,5 con 40% di Over 2,5 e 0% di Over 3,5.
Ci sono poi 2 vittorie e 3 pareggi, questo indica che difficilmente perde, ma pur giocando in casa non domina.


Le statistiche in trasferta del Leeds sono fortemente da Under e parlano di una squadra in netta difficoltà, con 4 sconfitte e 1 solo pareggio. Le sconfitte comunque sono arrivate sempre di misura, vuol dire che comunque c’è sempre equilibrio nelle sue partite, non ha mai preso goleade.

Il grafico betting exchange non mostrava particolari movimenti di quote.

A questo punto a colpo d’occhio l’ipotesi 1X era la prima che veniva in mente, ma poi considerando il forte equilibrio nei precedenti storici e nelle partite degli ospiti, il 40% di Over 2,5 insieme allo 0% di Over 3,5 della squadra di casa, e i fortissimi indicatori da Under degli ospiti l’avrei escluso. Il motivo è che quando si hanno indicatori da Under è molto pericoloso giocare un 1X. Il match potrebbe rimanere a lungo in stallo e terminare poi con uno 0-1 o uno 0-2 magari nei minuti finali.
Questa volta non è andata così, il match è finito 2-2, l’1X vincente e Over. Rimane il fatto che il goal del pareggio è arrivato al 91′ e da parte della squadra di casa che ha rischiato molto di perdere. La partita si è confermata equilibrata e il primo goal è arrivato dopo oltre la mezzora, per la precisione al 32‘.

Quindi per rispondere al quesito di Garrincha la reale favorita ti confermo che era il Derby, ma con indicatori così forti di equilibrio e Under è pericoloso scegliere una soluzione banca ospiti (1X per le scommesse tradizionali).

Quote

Clicca qui per registrarti a Betflag
Clicca qui per registrarti a Betfair
Il gioco è riservato ai maggiori di 18 anni e può provocare dipendenza.





Iscriviti al mio canale Youtube


Se ti è piaciuto questo articolo condividilo utilizzando i pulsanti qui in basso.

Informazioni sull'autore

Giulio Giorgetti

Amministratore dello storico sito Quote Scommesse Calcio, disponibile all'indirizzo www.QuoteScommesseCalcio.com, il sito con le percentuali di pronostici vincenti più alte al mondo.

Amministratore del sito BettingExchange.it, disponibile all'indirizzo https://bettingexchange.it, il punto di riferimento in Italia per il Betting Exchange (Punta e Banca).

2 Commenti

  • Ciao, con situazioni del genere sconsigli quindi anche di giocare l’1 sul Betting Exchange per uscire al primo gol in quanto è molto facile che questi possa arrivare per mano degli avversari avendo i padroni di casa che non dominano?

    • Sì certo. Che senso ha giocare un segno 1 se poi il primo goal potrebbe farlo proprio l’avversario e se la partita potrebbe finire 0-1 o 0-2?

Di Giulio Giorgetti

Quote Scommesse Calcio

Commenti recenti

Articoli recenti

Categorie

Altri siti