Mercato NoGoal meglio come alternativa all’Under che all’Over

M

Mi contatta tramite il modulo Contatti Diego R. scrivendo “Ciao Giulio, volevo chiederti delucidazioni nel mercato NoGoal. Nel libro QSC spieghi che per pronosticare NoGoal è preferibile una situazione di equilibrio e due squadre che prendono pochi goal. Stanotte invece ho visto che c’era una squadra in difficoltà e che ha perso 5 partite di fila realizzando ben 0 reti in cinque partite. La partita è finita 3-0 (Deportivo Pasto – Boyaca Chico ndr) .Ora ti chiedo concettualmente è stato un errore o possiamo pronosticare no goal anche in caso di attacchi molto sterili?

Partiamo dall’inizio, vediamo prima di tutto la scheda pronostico.it per il match Deportivo Pasto – Boyaca Chico.
Probabilità di vincita verso il segno 1 considerando 46% su 1 e 19% su 2.
Stato di forma simile 10 vs 11, equilibrio quindi più da Under.
Precedenti storici sono tre finiti: 0-2, 2-0 e 1-0, quindi tutti Under e NoGoal, due volte segno 1 e una volta segno 2.
Statistiche in casa del Deportivo Pasto: 2 vittorie, 2 pareggi, due sconfitte con 3 NoGoal e 2 Goal. 80% di Over 1,5 e 0% di Over 2,5. Quindi match se non da Under 2,5, da Under 3,5.
Statistiche in trasferta del Boyaca Chico cinque sconfitte, senza nessun goal realizzato, 100% di Over 0,5 PT, 80% di Over 1,5, 40% di Over 2,5 e 20% di Over 3,5. Partita con un Under 3,5 che poteva essere rischioso e Over 1,5 possibile.
Grafico Betting Exchange che andava verso su un segno 1 con quota che scendeva da 1.69 a 1.59.

I dati per questa partita andavano verso un segno 1 e un possibile Under 3,5 che però era in bilico, questo perché la squadra di casa aveva comunque 80% di Over 1,5 così come quella in trasferta con l’aggiunta in un 100% di Over 0,5 PT, quindi la probabilità di un goal nel primo tempo era alta, cosa che poi c’è stata considerando che il match è finito 3-0 con primo tempo 1-0.
La possibilità di un NoGoal c’era nei precedenti storici e nei dati in trasferta degli ospiti, ma non era sufficiente. Non avrei mai puntato un NoGoal in questo caso.
Come ho descritto bene nel libro QSC preferisco giocare un NoGoal in una partita che ha connotati da Under. Ecco un breve estratto di ciò che ho scritto nel libro nel capitolo dedicato ai NoGoal: “In genere cerco di valutare l’ipotesi di un NoGoal se non sono sicuro di un Under 2,5: piuttosto che optare per un Under 3,5 che paga di meno, posso preferire un NoGoal che ha una quota più elevata, ad esempio intorno a 1.80, e che mi permette magari di uscire in anticipo con il Betting Exchange, se la partita rimane sullo 0-0“.
In questo caso non c’era una situazione da Under e gli indicatori da NoGoal non erano sufficienti.
Il motivo per cui preferisco giocare un NoGoal in caso di partita equilibrata, e quindi da Under, è perché nel caso in cui si ha una squadra molto forte che fa una goleada potrebbe allentare la tensione e lasciare spazio al goal della bandiera degli avversari. Ad esempio se ieri invece che un 3-0 ci fosse stato un 3-1 di certo la squadra di casa non si sarebbe messa a piangere, mentre gli ospiti magari sarebbero stati contenti perché avrebbero rotto la serie negativa di partite in trasferta senza goal.
Non mi sarei quindi fidato di un NoGoal.
Preferisco di gran lunga giocare un NoGoal in situazioni equilibrata, da Under, con due squadre con una forte attenzione difensiva, come poteva essere Juventus – Napoli di pochi giorni fa terminata 0-1 con goal al 90′.

Quote

Clicca qui per registrarti a Betflag
Clicca qui per registrarti a Betfair
Il gioco è riservato ai maggiori di 18 anni e può provocare dipendenza.





Iscriviti al mio canale Youtube


Se ti è piaciuto questo articolo condividilo utilizzando i pulsanti qui in basso.

Informazioni sull'autore

Giulio Giorgetti

Amministratore dello storico sito Quote Scommesse Calcio, disponibile all'indirizzo www.QuoteScommesseCalcio.com, il sito con le percentuali di pronostici vincenti più alte al mondo.

Amministratore del sito BettingExchange.it, disponibile all'indirizzo https://bettingexchange.it, il punto di riferimento in Italia per il Betting Exchange (Punta e Banca).

3 Commenti

  • Colgo l’occasione per ringraziare tutti gli utenti che mi stanno scrivendo per farmi i complimenti per il libro QSC. Mi sono davvero concentrato per fare un libro di eccellenza dopo tanti anni di duro lavoro su QSC, vedere che il libro sta piacendo sia nei contenuti che nella forma è una soddisfazione immensa. Grazie ragazzi! 😀

  • Quindi bisogna valutare se ci sono le difese forti, non è sufficiente vedere gli attacchi scarsi.
    Come dici tu c’è sempre da imparare e migliorarsi. ciao e grazie ancora di tutto

Quote Scommesse Calcio

Commenti recenti

Articoli recenti

Categorie

Altri siti