Le fake news su Betfair

L

Incredibile, ma vero. Questa mattina un mio amico mi scrive dicendomi che su un gruppo dei fanfaroni di un noto social network, un utente ha scritto che il sito Betfair sarebbe in “tilt” e che l’amministratore delegato vorrebbe addirittura chiudere il .it.
Quando leggo queste fake news, non so se ridere o piangere nel vedere che utenti come il mio amico possono cascare ancora in questi tranelli.
Lo schema è un classico: ci sono utenti fake sui social network che sparano baggianate per vendere poi qualcosa. Nel caso specifico probabilmente metodi miracolosi per vincere o conti illegali .com. Preparano il terreno sparando bufale su Betfair e magari sul Betting Exchange e poi dopo qualche giorno vi offrono l’azione truffaldina. Possibile che ci sia gente che ancora non ha bloccato questi gruppi?
Noi di QSC e BettingExchange.it ci siamo tolti da Facebook proprio per questo motivo, per evitare di confonderci con certa gente che usa naturalmente profili fake per dire queste bufale.
Mi sono quindi divertito a mandare il messaggio assurdo ricevuto a Betfair che mi ha risposto così: “Ma quale tilt, il betting exchange e i clienti italiani stanno crescendo sempre più e maggiore attenzione sarà sempre fornita. È un bel caso di successo”.
Sapevo che la notizia che mi aveva girato il mio amico era falsa, ma avere una conferma che il Betting Exchange .it è un successo, mi fa veramente piacere, visto che abbiamo contribuito a diffonderne la cultura in Italia. Non solo, invece di fare un male, questa fake news mi ha dato modo di avere un ulteriore prova che le cose stanno andando alla grande con il .it.
Per divertimento ho poi contattato l’assistenza, per la serie “fammi vedere ‘sto tilt di Betfair“, e quale è stato il tempo di attesa? 12 secondi. Sì, 12 secondi! Qui le uniche persone che sono andate in tilt sono i soliti fanfaroni del web.

Ho voluto però continuare a divertirmi nel gioco e ho parlato con l’assistenza di betfair.it con un certo Giovanni, gentilissimo. Ecco di seguito come è andata la chat:

Come prevedevo non c’è stata nessuna interruzione di Betfair, nessun problema sul betting exchange, nessuna assistenza in tilt. Evidentemente, come al solito, i fanfaroni del web vogliono creare un clima di terrore per poi vendere qualche cosa. Cancellatevi dai social se volete vincere con le scommesse sportive, sono solo pieni di fanfaroni che vi vogliono fregare soldi e che sparano fake news. Persone senza scrupoli che sono alla ricerca dei poveri polli. Dopotutto, cari amici, se continuate a frequentare quei gruppi e non vedete altri polli, il pollo siete voi.
La realtà è esattamente l’opposto: il betting exchange .it va alla grande, Betfair è contentissima così come lo sono gli utenti che ci stanno giocando. Aprite gli occhi, ma soprattutto usate la testa.

Leggi anche: Betting Exchange: giocate su Betfair.it e Betflag.it

Clicca qui per registrarti a Betfair.it

Informazioni sull'autore

Giulio Giorgetti

Amministratore dello storico sito Quote Scommesse Calcio, disponibile all'indirizzo www.QuoteScommesseCalcio.com, il sito con le percentuali di pronostici vincenti più alte al mondo.

Amministratore del sito BettingExchange.it, disponibile all'indirizzo https://bettingexchange.it, il punto di riferimento in Italia per il Betting Exchange (Punta e Banca).

12 Commenti

  • Sempre di più i social network si stanno dimostrando non solo inutili, ma dannosi. Mi domando come si possa ancora continuare ad utilizzarli. Soprattuto se parliamo di scommesse sportive, si tratta solo di un posto dove trovare tantissimi imbroglioni e truffatori, meglio evitarli del tutto.

  • Grazie per la segnalazione. Sono sempre del parere che “se qualcuno avesse un metodo proprio vincente, lo venderebbe? Non sarebbe più logico togliere i soldi ai bookmakers invece che a ignari utenti?”
    Saluti Giulio.

  • Ciao Giulio, hai fatto bene a scrivere questo articolo per ribadire ancora una volta di stare alla larga da questi “soggetti” poco raccomandabili. Io non ne posso più di leggere sul mio account fb queste s…e, scusate il linguaggio. Purtroppo, i polli prima o poi ci cascano in queste trappole. Per fortuna, chi fa parte della community QSC come me, ha gli anticorpi ben forti contro questa gentaglia!

    • Sì, lo so. La cosa migliore è togliersi da tutti quei gruppi facebook relativi alle scommesse che sono poi gestiti sempre dalle stesse persone. In questo modo non ti arriveranno più notifiche assurde di questo tipo. Prendono un caso e lo montano ad arte per creare il problema, che naturalmente è in realtà inesistente. Se davvero ci fossero problemi come mai io, le persone che conosco direttamente e migliaia di utenti della community QSC e BettingExchange.it giochiamo benissimo?
      Se davvero ci fosse stato un problema sarei stato inondato di messaggi e invece non è arrivata nessuna segnalazione.

  • Salve,
    Quello che posso dire “carte alla mano” e relativamente al mio conto:
    il 21.03.2018 ci sono stati degli errori (duplicazione delle transazioni relative ad un’evento chiuso regolarmente in data 26.02.2018) ad oggi le discrepanze dovute alle “anomalie” riscontrate non risultano ancora chiuse!
    Posso però capire che qualche utente si lamenti pubblicamente (resta appunto da vedere per cosa 😉 )
    Di veramente grave trovo la completa mancanza di comunicazioni da parte di Betfair.it in merito alle transazioni errate ed alle dovute correzioni fatte sul mio conto 🙁 !!!!

    saluti

    • Ciao DLB, c’è un controsenso, prima dici che non sono state chiuse le discrepanze e poi parli di correzioni, quindi immagino che c’era il problema e poi è stato risolto. La tua è la prima comunicazione che mi arriva su migliaia di utenti con cui sono in contatto, se ci mettiamo che l’universo degli utenti Betfair è ancora più grande stiamo parlando di percentuali minime.
      I singoli problemi possono esserci, certo, ma rimangono casi isolati. Stiamo parlando di un caso sporadico per quanto riguarda di ben 10 giorni fa circa. Dove è il tilt? Da nessuna parte.

      I fanfaroni invece spingevano su due punti:
      1) che l’assistenza era in tilt perché c’erano problemi
      2) che stava chiudendo il .it.
      Sono entrambe fake news come ho verificato e dimostrato.

  • Incredibile! Le persone che mettono in giro ‘ste notizie sono di livello veramente bassissimo. Chi ci crede è uguale.

    • Infatti! 😀
      Non solo, oggi a quanto pare hanno cambiato strategia, ieri dicevano che chiudeva il .it, adesso, dopo che ho fatto chiarezza con il mio articolo, dicono che chiuderebbe la sede di Milano, naturalmente altra notizia falsa.
      Di questo passo che altro si inventeranno? Betfair rapiti dagli alieni?

  • 12 secondi di attesa! Mai visto un servizio altrettanto efficiente. L’opera denigratoria di certi soggetti è veramente vergognosa.

Quote Scommesse Calcio

Commenti recenti

Articoli recenti

Categorie

Altri siti