Scommettere su Under 5,5 e Under 6,5? Lo sconsiglio.

S

Mi scrive Stefano chiedendomi : “Ciao Giulio, volevo un consiglio. Se io volessi investire 100 euro su Betfair e scommettere sugli Under 5.5 e 6.6 secondo te può esserci un minimo di profitto anche solo di 3 euro al giorno?

Partiamo dall’inizio, è evidente che Stefano non stia seguendo né BettingExchange.it né tantomeno il metodo QuoteScommesseCalcio.com perché scommettere sugli Under 5,5 e Under 6,5 è un errore in partenza.
Capisco che sul web si trova di tutto e ho già avuto modo di descrivere varie volte che ci molti fanfaroni che fanno una cattiva informazione in merito alle scommesse.
Mai potrei suggerire ad una persona di puntare su quote a 1.02 o 1.03 che sono quelle che si possono trovare, mediamente, su mercati Under di questo tipo. Si tratta di una pazzia.

Al massimo si può prendere in considerazione di lavorare sul mercato Under/Over 4,5 come descritto nell’articolo Bancare l’Over 4,5 del sito BettingExchange.it.
In questo caso la quota media è molto più alta di quella offerta sugli Under 5,5 e 6,5, stiamo parlando infatti di un valore intorno a 1.12, questo ci offre quindi l’opportunità di avere margine per uscire. Se la quota invece fosse già bassa intorno a 1.03 o peggio ancora 1.02 a quel punto non c’è margine di manovra. Certo esistono casi in cui un Under 4,5 è quotato anche intorno a 1.24, e così via avremo quote più alte anche per Under 5,5 e Under 6,5, ma si tratta proprio di match in cui il goal è dato per molto probabile.

C’è poi da considerare che nel metodo QuoteScommesseCalcio.com abbiamo ottimizzato la gestione degli Under, poiché l’obiettivo minimo di vincita è tra il 20% e il 50% dell’importo giocato, pertanto ormai consideriamo come Under massimo possibile solo l’Under 3,5.

Un Under 3,5 mediamente è quotato a 1.25, rientra in questa percentuale, ma ci sta stretto. Per questo motivo alla fine suggerisco di preferire un Under 2,5, la quota in questo caso sale parecchio, in genere tra 1.60 e 2.00, con un range media di 1.70 – 1.80. Questo ci offre molto più margine per operare e ci permette di ottenere un profitto tra il 20% e l’80% dell’importo giocato.

Naturalmente la chiave principale rimane sempre il pronostico: se non si è grado di pronosticare bene, meglio lasciare stare le scommesse.
Questi principi li ho espressi molto bene, con esempi pratici, nel libro QSC che invito tutti a comprare.

Chiudo dicendo a Stefano di non aver fretta di inserire soldi sul conto Betfair.it . La prima regola è quella di “imparare a vincere, prima di scommettere”, questo è il mio motto storico.
Inoltre suggerisco di imparare a scommettere in maniera sana, questo è un punto fondamentale per fare bene. Se si inizia a pensare all’azzardo a puntare a quota basse, allora state sicuri che vi farete solo molto male. Per questo motivo se mi parlate di Under 5,5 e Under 6,5 vuol dire che siete sulla cattiva strada.

Quote

Clicca qui per registrarti a Betflag
Clicca qui per registrarti a Betfair
Il gioco è riservato ai maggiori di 18 anni e può provocare dipendenza.





Iscriviti al mio canale Youtube


Se ti è piaciuto questo articolo condividilo utilizzando i pulsanti qui in basso.

Informazioni sull'autore

Giulio Giorgetti

Amministratore dello storico sito Quote Scommesse Calcio, disponibile all'indirizzo www.QuoteScommesseCalcio.com, il sito con le percentuali di pronostici vincenti più alte al mondo.

Amministratore del sito BettingExchange.it, disponibile all'indirizzo https://bettingexchange.it, il punto di riferimento in Italia per il Betting Exchange (Punta e Banca).

2 Commenti

  • “Se si inizia a pensare all’azzardo a puntare a quota basse, allora state sicuri che vi farete solo molto male. Per questo motivo se mi parlate di Under 5,5 e Under 6,5 vuol dire che siete sulla cattiva strada”.

    Infatti. Ben detto. Una delle ragioni per cui mi piace QSC è il rifiuto della pappa pronta. Questi metodi del tipo: puntare cifre assurdamente alte su probabilità “certe” sono, per me, assolutamente il peggio nel campo delle scommesse sportive. Il peggio perché puntando 100 euro su una quota come 1.03 anche se ci prendete 97 volte su 100 (che è una capacità di azzeccarci da indovino) siete comunque in perdita.

    • Sì è il classico errore di chi gioca male quello di puntare forte su quote basse. Basta un caso errato per bruciarti giorni di vincite. Spesso questa tecnica errata di giocare è associata ad un utilizzo errato dello scalping che ricordo essere molto pericoloso e consiglio di evitare di usare o usarlo solo in maniera molto oculata.
      Consiglio invece di utilizzare il metodo QSC, molto più sano ed efficace.

Quote Scommesse Calcio

Commenti recenti

Articoli recenti

Categorie

Altri siti